Onde di Elliott: Scopri la Strategia di Trading più Utilizzata nel 2021!

le onde di elliott

 

La strategia più utilizzata dai trader del 2021 è stata formulata per la prima volta nel 1930 da Ralph Nelson Elliott.

Elliott era un grande fan della Teoria di Dow e si è ispirato molto alle idee di Dow nel suo articolo “Principio Wave”, unendola alla sequenza di numero di Fibonacci.

In “Principio Wave” parla della sua nuova teoria delle “Onde di Elliott”, da cui nasce una strategia che è diventata una delle più usate ancora oggi.

La teoria di Elliott

Le onde di Elliott si basano sulla certezza che l’evoluzione del prezzo sui mercati non è casuale, ma segue dei particolari “cicli di trend” che sono alimentati dal comportamento umano e dalla psicologia degli investitori sul forex.

L’indicatore di Elliott (mt4) è utilizzato da moltissimi trader ad oggi essendo uno degli strumenti più celebri.


Scopri i Broker più sicuri del 2021

Vai a Selezione Piattaforme Trading


Come contare le onde di Elliott?

Quello che devi sapere è che Elliott divide un ciclo base in 8 onde:

• 5 onde di impulso

• 3 onde correttive

le-onde-di-elliott

Ogni onda può essere divisa in un altro ciclo a sua volta, così u trend può essere formato anche da 34 onde!

Perché proprio fino a 34?

La teoria delle onde di Elliott unisce gli importanti studi di Charles Dow alla sequenza dei numeri di Fibonacci.

La sequenza di Fibonacci è formata partendo dal numero 1 e formando nuovi numeri semplicemente aggiungendo quello precedente.

Vediamo se ci sono coincidenze con le onde di Elliott. Esempi:

0+1=1, 1+1=2, 2+1=3,3+2=5, 5+3=8, 8+5=13, 13+8= 21, 21+13=34

E’ proprio dalla sequenza di Fibonacci che sono dati i numeri delle onde!

L’onda d’impulso

L’onda d’impulso è formata da 5 sotto onde di tendenza che solitamente si formano dentro un canale di tendenza.

Ciascuna di queste onde può essere divisa in altre sotto onde, che possono essere 1, 3 o 5, seguendo i numeri della sequenza di Fibonacci.

Queste prime 5 onde del ciclo sono numerate da Elliott con i numeri da 1 a 5, invece le 3 onde di consolidamento che formano l’onda correttiva, sono chiamate con le prime tre lettere dell’alfabeto: A, B e C.

L’onda correttiva

Le onde correttive si dividono sempre in 3 sotto onde di consolidamento: A, B, C.

Possiamo trovarne 4 categorie diverse:

1. Onde Zig-Zag

zig zag

E’ un’onda correttiva discendente, perché il vertice B è più basso dell’inizio dell’onda A.
E’ formato da:
– 5 onde discendenti
– 3 onde ascendenti
– 5 onde discendenti

 

2. Correzione Piatta

piatta

 

E’ un’onda correttiva che si forma allo stesso livello, con il vertice del punto B sullo stesso piano dell’inizio dell’onda A e il vertice C in linea con il vertice A.

 

 

 

3. Correzione Piatta Irregolare

piatta irregolare

 

E’ un’onda simile alla “Correzione Piatta” con la sola differenza che il vertice B arriva più in alto dell’inizio dell’onda A e il vertice C più in basso del vertice A.

 

 

4. Correzione Piatta Doppia Irregolare

piatta irregolare doppia

 

Quest’onda è molto simile alla “Correzione Piatta Irregolare”.

La differenza è che il vertice C non va più in basso del vertice A, ma si ferma prima.

Le regole di Elliott

Elliot ha scritto una lista di 4 regole per riconoscere chiaramente se una formazione sul forex: onde di Elliott sì o no?

Queste 4 regole sono:

1. La seconda onda non può rompere la base della prima

2. La terza onda non è mai più corta della prima e della quinta

3. La quarta onda non deve raggiungere il vertice della prima

4. La seconda onda è più lunga della quarta

Se trovi una formazione sul grafico che può assomigliare alle Onde di Elliott, controlla sempre come prima cosa se rispetta le 4 regole.

Se non le rispetta, non è uno strumento affidabile per prevedere l’andamento del trend.

Quanto dura un ciclo di trend?

Elliott ha anche definito quanto può durare un trend e ha dimostrato che possiamo trovare la formazione del ciclo di Elliott in diversi lassi di tempo diversi.

Possiamo trovare:

• Superciclo grande: più di 100 anni

• Superciclo: più di 10 anni

• Ciclo: più di 1 anno

• Primario: da 6 mesi a 2 anni

• Intermedio: da 3 settimane a 6 mesi

• Minore: meno di 3 settimane

• Minuti: pochi giorni

• Minuette: da 1 a 20 ore

• Subminuette: fino a 60 minuti

Perché usare le Onde per fare trading online?

Andiamo a scoprire perché le Onde di Elliott sono lo strumento di trading più utilizzato per scegliere una strategia.

E’ sicuramente uno strumento vantaggioso per molti motivi.

Fare trading con le Onde di Elliott significa usare una strategia trend-following, a favore del trend.

Le strategie trend-following sono le migliori perché hanno target di pips molto più alti di quelle che vanno contro trend, difficilmente si perdono molti pips adottando una strategia di questo tipo.

Avendo inoltre capito come si formano le onde, è semplice sapere in anticipo quali sono i punti del mercato dove dobbiamo uscire e quali sono quelli in cui dobbiamo entrare.

Dove sta quindi la bravura del trader con le Onde di Elliott?

Un buon trader riconosce correttamente se una figura può essere un’onda di Elliott o no e capisce quali sono i migliori punti di entrata e uscita grazie a questo strumento.

Se vuoi approfondire le Onde di Elliott, pdf o corsi su internet non sono la soluzione, l’unico modo è iniziare a cercare questa figura sulle piattaforme di trading e vedere se quelle che hai trovato rispettano tutte e 4 le regole che ti ho spiegato poco fa.

Ti consiglio di provare all’inizio in un conto demo per poter sbagliare senza preoccupazioni, in questo articolo recensisco tutti i broker più affidabili che ho provato nel 2021.

In questi ultimi 2 articoli abbiamo parlato molto di trend trading e trend following, nel prossimo articolo ti spiego cosa vuol dire esattamente seguire il trend.

TradingVeloce.it è un sito completamente dedicato al trading all’interno del quale è possibile trovare tutte le istruzioni e le informazioni utili per imparare a fare trading guadagnando online.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here