Doppio Minimo e Doppio Massimo: Scopri Perché Sono Amate Dagli Investitori di Borsa

0
118
doppio minimo doppio masssimo

Il doppio massimo e il doppio minimo sono le due figure più conosciute nel mondo del trading, insieme al “testa e spalle”.

Non sono famose solo nel Forex, ma sono molto popolari anche nel mercato azionario tra gli investitori di borsa.

Non sempre però popolarità fa rima con efficienza, infatti ci sono molti doppi massimi e doppi minimi in un grafico, ma pochi funzionano davvero.

Esistono delle regole ben precise che queste figure devono rispettare per essere considerate affidabili per un’inversione di trend, fra poco le vedremo.

Doppio minimo

Il doppio minimo, o double bottom, è una figura di inversione del trend.

Arrivato a questo punto del percorso di certo hai già capito bene il significato di trend e il doppio minimo trading è una figura che tenta di invertire il trend in corso.

Il doppio minimo è una figura che indica la debolezza di un trend ribassista.

E’ formata da 2 minimi, il secondo più basso o allo stesso livello del primo, un chiaro segnle di debolezza del trend.

Nella ricerca del doppio minimo, analisi tecnica e fondamentale vanno di pari passo e affermano che questa figura è formata da 5 steps:

1. 1° MINIMO
2. 1° MASSIMO
3. 2° MINIMO (meno basso o uguale al primo)
4. BREAKOUT
5. PULLBACK

Breakout e pullback

Cosa sono breakout e pullback?

È bene specificarlo perché è una figura ricercata in molti campi il doppio minimo: analisi titoli di borsa, Forex, criptovalute…

Il Breakout è il punto di ingresso per aprire l’operazione che ti spiegherò fra poco.

E’ il momento esatto in cui si inverte il trend.

Il pullback invece avviene subito dopo il breakout: il prezzo scende di nuovo fino a toccare il punto di breakout, per poi risalire definitivamente.

Il pullback è indice di affidabilità del doppio minimo e da il via al nuovo trend rialzista.

Regole validità pattern

Essendo il doppio minimo una delle figure più famose è conosciute, è facile trovare trader che gridano al “doppio minimo” ogni 2 minuti.

Non è un buon trader chi riconosce un doppio minimo, è un buon trader chi, trovata la figura, la esamina con le 3 regole di validità e capisce se ci sarà un’inversione di trend o meno.

Vuoi sapere quali sono queste 3 regole di validità?

Te le rivelo ora:

1. Distanza. Più lontani sono i due minimi, più è possibile che la figura è affidabile.
Due minimi molto vicini spesso non formano una figura efficace.

2. Regola del mese. Per essere affidabile la figura, i due minimi devono distanziarsi di almeno un mese l’uno dall’altro.

3. Correzione 15-20%. Il massimo che si forma tra i due minimi deve essere una correzione del 15-20% del movimento ribassista.

Come aprire un’operazione con i doppi minimi?

Hai trovato un doppio minimo, hai controllato le 3 regole di validità e ci sono tutte?

Allora è il momento di spiegarti come aprire un buy e dove piazzare lo stop loss.

Ti lascio qui sotto l’immagine in modo che puoi vedere quello che ti spiego.

Il momento giusto in cui entrare e alla rottura del breakout.

Per i deboli di cuore consiglio invece di aspettare il pullback per poi entrare a mercato.

In realtà aspettare il pullback sarebbe la mossa più saggia in ogni caso, ma non è detto che sempre ci sia e si rischia quindi di perdersi una buona possibilità di ingresso.

Doppio massimo

Il doppio massimo è la figura opposta al doppio minimo, lo troviamo nei trend rialzisti.

Anche per cercare un doppio massimo, analisi tecnica e analisi fondamentale sono importanti da utilizzare insieme.

E’ formato da 2 massimi, il secondo più basso rispetto al primo.

Il secondo minimo più basso è un segnale di debolezza del trend rialzista.

Il doppio massimo si divide in 5 step. Vediamoli:

1. 1° MASSIMO
2. 1° MINIMO
3. 2° MASSIMO (più basso del primo)
4. BREAKOUT
5. PULLBACK

Le regole di validità della figura però sono diverse tra il doppio massimo e il doppio minimo.

I doppi massimi si formano molto più velocemente della loro controparte, non c’è bisogno di 1 mese tra i massimi quindi ma bastano anche 10-15 giorni.

Come aprire un’operazione con i doppi massimi?

Il procedimento è molto simile ai doppi minimi, solo che in questo caso apriremo un’operazione di sell.

Si può entrare o dopo il punto di breakout, oppure si può aspettare il pullback.

In futuro il consiglio è di spostare lo stop loss al appena sopra il pullback, perché è un punto dove raramente torna il prezzo.

Falsi segnali

Essendo due figure molto famose, spesso ci troviamo di fronte a falsi segnali.

Cosa accade in caso di una falsa inversione?

Il trend in corso ripartirà con più forza!

Psicologia della figura

Facciamo degli esempi per capire meglio quando nascono queste figure.
Ci troviamo nel grafico EUR-USD su un trend rialzista.

Compriamo a 1,15 perché pensiamo sia un trend forte.

A quel punto inizia una correzione e il prezzo scende a 1,12, abbiamo perso in poco tempo 300 pips.

Ora non crediamo più che sia un buon investimento entrare in quel punto e come noi lo pensano altri trader che hanno fatto lo stesso.

Ora però non vogliamo perdere tutti questi pips, quindi aspettiamo che il prezzo torni a 1,5 o li vicino per chiudere l’operazione e limitare le perdite.

Il prezzo arriva fino a 1,145 e noi e tutti gli altri trader che hanno fatto la nostra stesso operazione le chiudono.

Il prezzo scende di nuovo e quindi si sono formati due massimi: uno a 1,15 e l’altro, più basso, a 1,145.

In questo modo si è formato un doppio minimo e il trend ora potrebbe cambiare!

Triplo massimo e triplo minimo

Ci sono ancora queste due figure che sono un’evoluzione del doppio massimo e doppio minimo.

Queste figure sono anche dei rettangoli, perché presentano almeno 2 massimi e 2 minimi, quindi spesso vengono confuse.

Il triplo massimo, nell’immagine qui a destra, è formato da tre massimi di fila uguali o sempre più bassi.

Anche in questo caso il breakout è un segnale di ingresso.

 

Il triplo minimo, nell’immagine qui a destra, è formato da tre minimi consecutivi o sempre più alti, che servono come segnale per l’inversione di trend.

Anche questa figura di inversione ha caratteristiche simili agli altri pattern, ma è più affidabile rispetto al doppio minimo perché sono 3 i minimi decrescenti.

In questo articolo hai imparato a riconoscere le figure più famose in tutti i mercati finanziari, ora parli la stessa lingua degli altri trading.

C’è ancora un’ultima figura leggendaria nel trading online: testa e spalle.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here