Quotazione Ethereum Euro 2020! La Guida che Ti Informa!

0
191
Quotazione Ethereum Euro previsioni

Quotazione Ethereum euro: c’è molto da sapere su questo argomento, per renderti veramente conto di quanto vale Ethereum in euro.

A questo proposito conviene davvero sapere la quotazione Ethereum, per conoscere tutte le caratteristiche di questa criptovaluta in tempo reale.

Sull’Ethereum la quotazione ci può rivelare davvero tante sorprese, ma vuoi davvero saperne di più sulla quotazione Ethereum euro?

Abbiamo preparato a questo proposito una guida che ti può essere molto utile, anche perché ormai sono molti gli utenti che fanno affidamento su questa nuova criptovaluta.

Le previsioni per il futuro dicono che nel corso del tempo sono destinati ad aumentare gli investitori.

Per questo conviene davvero saperne di più sulla quotazione Ethereum euro, in modo da essere consapevole ed orientarti nel migliore dei modi.

Ma andiamo al dunque e cominciamo subito!

Che cos’è Ethereum

Per conoscere la quotazione Ethereum euro, cominciamo col descrivere le tappe della storia di questa nuova criptovaluta in maniera molto precisa.

Ethereum è la valuta creata per la creazione e la diffusione di contratti.

Questa criptovaluta viene considerata come la principale concorrente dei Bitcoin.

Ethereum è nata nel 2015, tutto per un’intuizione di Vitalik Buterin, che allora era studente universitario.

Questo giovane ha voluto creare una piattaforma di scambio di smart contracts.

Un gruppo di persone si diede appuntamento in un bar di Toronto e insieme si dedicarono alla creazione di un sistema decentralizzato.

Il gruppo di lavoro propose di realizzare una nuova blockchain, che poteva essere utilizzata per creare contratti intelligenti.

Si riferivano a vari tipi di contratti, come quelli assicurativi, fino ad arrivare a comprendere i progetti di crowdfunding.

Come i Bitcoin, Ethereum è una criptovaluta decentralizzata.

A creare la criptovaluta sono gli stessi utenti che fanno parte della rete.

I contratti non possono essere modificati o contraffatti, perché, una volta che sono sottoscritti, non si può intervenire per apportare delle modifiche.

Come vengono creati i contratti

Il processo che entra in funzione per la creazione dei contratti stabiliti in criptovaluta Ethereum e quindi realizzabili in quotazioni Ethereum si chiama mining.

Vengono premiati in particolare gli utenti che prestano la loro potenza di calcolo.

Ci si occupa di utilizzare degli hardware specializzati, raccogliendo delle nuove valute in cambio del servizio prestato dagli utenti.

Più aumenta la difficoltà, più è necessaria una potenza di calcolo superiore.

Il processo di mining nel caso di Ethereum può essere svolto utilizzando la potenza della scheda video oppure comprando degli specifici hardware.

Più sarà la potenza prestata, maggiori saranno i profitti.

Come Ethereum acquisisce valore

Ethereum non è gestita da una banca centrale, quindi, per capirne di più sulla quotazione Ethereum euro, è importante sapere come, in mancanza di un’autorità centrale di gestione, queste criptovalute possano acquisire un valore.

Si tratta di una gestione attraverso i numeri.

Infatti il valore cresce con l’aumentare della fiducia e con l’utilizzo della moneta virtuale.

Il principio è facile da comprendere, visto che con l’aumentare degli utilizzatori del sistema Ethereum aumenta anche la quotazione della valuta.

Come avviene nel caso dei beni materiali, il prezzo di questa moneta virtuale viene influenzato dalla differenza tra la domanda e l’offerta.

Bisogna però considerare che il mercato è ancora piuttosto modesto, quindi bastano soltanto delle piccole quantità di denaro per far variare il valore di queste criptovalute.

I fattori che influenzano la volatilità degli Ethereum

Per conoscere esattamente la quotazione Ethereum euro, molti esperti sono convinti che bisogna essere consapevoli dell’estrema volatilità di questa criptovaluta.

Ci sono infatti alcuni fattori importanti che intervengono nel determinarne questa caratteristica.

Innanzitutto abbiamo l’assenza di una banca centrale, quindi la gestione della quotazione non avviene mediante strumenti tradizionali, come, per esempio, può essere l’inflazione.

Inoltre, come abbiamo già specificato, interviene un altro fattore fondamentale, ovvero il fatto che la dimensione del mercato delle criptovalute è piuttosto modesta rispetto a quello che interessa le monete tradizionali.

Si tratta di quotazioni rischiose?

Proprio per la presenza di questi fattori che influenzano la quotazione Ethereum euro, molti si chiedono se la quotazione Ethereum oggi possa essere considerata un elemento piuttosto rischioso su cui puntare.

Infatti l’estrema caratteristica della volatilità delle criptomonete rende piuttosto difficile riuscire a rispondere con sicurezza a questa domanda.

È molto complesso riuscire a capire se il valore possa aumentare o diminuire nel medio periodo.

Si potrebbe correre anche il rischio di comprare oggi una moneta, il cui valore in un futuro prossimo possa scendere.

Tuttavia bisogna specificare che i trader vedono come di buon occhio la caratteristica della volatilità, perché è proprio questo elemento che può consentire di raggiungere profitti considerevoli.

La storia del valore in euro

All’inizio della sua storia Ethereum valeva come quotazione circa 1 euro.

Nel primo anno della storia di questa criptovaluta, essa non arrivò mai a superare i 10 euro.

D’altronde è facile comprendere come tutto ciò avvenne, perché in questa prima fase ci furono pochi movimenti e gli utenti che utilizzavano questo sistema non erano numerosi.

Infatti, come abbiamo avuto modo di specificare, meno sono gli utenti che utilizzano la moneta più la quotazione è bassa.

La situazione è cominciata a cambiare a partire dal marzo del 2017, quando la quotazione di Ethereum raggiunse un aumento importante.

Nel maggio del 2017 la quotazione arrivò a superare per la prima volta la soglia dei 100 euro.

Nel mese di giugno un Ethereum valeva 356 euro.

Proprio questo aumento contribuì ad aumentare la popolarità di questa criptovaluta.

I mesi successivi furono invece caratterizzati da una grande instabilità del mercato, quindi ci sono stati diversi alti e bassi della quotazione.

Il problema fu superato nel novembre del 2017, quando una criptovaluta di questo genere arrivò ad avere un valore di più di 398 euro.

Chi vuole investire in questa criptovaluta innovativa deve essere sempre informato sul valore in tempo reale in euro.

Infatti tutto ciò rappresenta un fattore molto importante, per decidere il momento giusto in cui entrare in questo sistema di investimenti, per non subire immediatamente dei cali di valore.

In ogni caso ormai Ethereum è utilizzata da milioni di utenti e ci sono tutte le potenzialità in atto perché nel corso del tempo, anche a breve, possa diventare uno dei sistemi di transazione più utilizzati.

TUTTE LE STRATEGIE: VAI QUI!

Redazione
TradingVeloce.it è un sito completamente dedicato al trading all’interno del quale è possibile trovare tutte le istruzioni e le informazioni utili per imparare a fare trading guadagnando online. Vuoi imparare a fare Trading? Inizia con Me!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here