Piattaforma Intesa Trading+: Ecco Perchè Non Usarla!

0
110
trading online intesa san paolo
Immagine tratta dal sito ufficiale

Il trading online è ormai un servizio offerto da tutte le banche in Italia.

Intesa SanPaolo non è da meno, essendo una degli istituti bancari italiani più importanti.

La piattaforma Trading+ Intesa (o Trading Plus) è una delle più apprezzate per fluidità e intuitività.

In questo articolo andremo ad esaminare il servizio di trading Intesa: opinioni, costi e cosa offre la banca.

Inoltre andremo a confrontare San Paolo con i principali broker europei per vedere se regge il confronto sulle commissioni e sui servizi offerti.

Iniziamo quindi a vedere la piattaforma di Intesa San Paolo Trading Online per poi analizzare se conviene oppure no.

Trading Intesa SanPaolo

Usare come broker Intesa SanPaolo conviene?

Lo scopriamo dopo analizzando i costi delle commissioni, ma parlando della piattaforma, è di sicuro una delle migliori sul mercato.

La piattaforma Trading+, in seguito agli ultimi corposi aggiornamenti, è uno strumento di un altro livello rispetto alle altre piattaforme presenti sul mercato per fluidità ed esperienza dell’utente.

E’ possibile personalizzare la piattaforma in base alle proprie esigenze, visualizzando fino a 10 desk contemporaneamente e scegliendo tra più di 50 indicatori da utilizzare.

Per garantire ai suoi utenti di fare trading ovunque si trovino, Intesa ha creato un’app di trading molto veloce da usare per controllare le proprie operazioni in qualsiasi momento.

Come aprire un conto Trading+?

E’ sufficiente essere un correntista SanPaolo per attivare il servizio di trading online, sia conto corrente che conto deposito.

A questo punto possiamo scaricare la piattaforma di Intesa Trading sul nostro Pc o Mac.

Il software, però, richiedo l’ultima versione di Java installata correttamente sul proprio pc per garantire il corretto funzionamento della piattaforma.

Se ci sono problemi con la fluidità della piattaforma quindi bisogna controllare che l’ultima versione del plug in sia stata installata.

Trading+ è anche per principianti?

Uno dei vantaggi della piattaforma è proprio la possibilità di poter personalizzare completamente il desk.

Avremo quindi delle schermate base per i neofiti del trading e desk più avanzate con indicatori e oscillatori preimpostati per trader esperti.

Per chi sceglie di utilizzare il servizio di trading online Intesa SanPaolo sono disponibili corsi per principianti online e in aula per iniziare a capire le basi dei mercati finanziari.

Inoltre, si può prenotare un appuntamento con un consulente in filiale o tramite l’app per risolvere dubbi che riguardano l’attività di trading.

Si possono comprare Bitcoins con Intesa Trading+?

No, come tutti gli istituti bancari italiani, neanche il servizio di Trading online Intesa San Paolo offre la possibilità di comprare Bitcoins o altre criptovalute come Ripple, Ethereum o Cardano (le più gettonate al momento).

Non è possibile neanche operare sul Forex con Intesa Trading.

Negli ultimi due anni le criptovalute sono state la più grande opportunità di investimento per chiunque.

Molti trader hanno moltiplicato per 3, 4, 10 volte il loro capitale inziale in poco tempo grazie alla volatilità delle criptovalute.

Attenzione, in molti hanno perso anche molti soldi con i Bitcoins.

Tuttavia è giusto poter tentare qualsiasi strumento finanziario, soprattutto se ha dei rendimenti alti come le criptovalute.

Consiglio di comprare Bitcoins e altre criptovalute, se interessati, sui broker europei più importanti con Plus500 ed eToro, questi due broker offrono anche gratuitamente un conto demo per comprare criptovalute e valutare senza alcun rischio se sono un buon investimento oppure no.

Che strumenti permette di comprare Intesa Trading +?

Niente Forex e niente criptovalute, ma l’offerta di Intesa SanPaolo rimane comunque ampia.

Sulla piattaforma Trading+ possiamo infatti acquistare e vendere:

  • Azioni italiane ed estere
  • Obbligazioni italiane ed estere
  • ETF
  • CFD
  • Futures
  • Covered Warrant

Inoltre si possono fare offerte per comprare azioni SanPaolo e Titoli di Stato in anteprima, per accedere a quotazioni Intesa più convenienti.

Quali sono i costi per ogni operazione?

Intesa Trading: Costi e commissioni

La piattaforma Trading+ ha un canone di 25€ al mese.

Il canone è azzerabile completamente compiendo più di 20 ordini nell’arco del mese.

Si possono scegliere poi due profili diversi di commissioni: il profilo flat e il profilo permillare.

Il profilo flat è adatto ai trader che non fanno molte operazioni ma le fanno per importi investiti elevati.

Le commissioni per eseguito del profilo flat sono:

11€ per azioni, EFT, Warrant estere

8,5€ per azioni, ETF e warrant italiani

Il profilo permillare invece è adatto ai trader più attivi che compiono molte operazioni con capitale più basso.

Perché?

Perché le commissioni sono variabili e quindi è più conveniente fare più operazioni con capitale basso, per non pagare le commissioni fisse.

Le commissioni per eseguito del profilo permillare sono:

0,18% per azioni, EFT, Warrant estere

0,10% per azioni, EFT, Warrant italiane

Per i CFD e i Futures, invece, il costo è fisso per entrambi i profili ed è di 7,70€ ad eseguito.

Il costo scende a 2,70€ ad eseguito per i mini futures.

Trading Intesa: Opinioni e Recensioni degli Utenti

L’affidabilità e la fluidità della piattaforma sono sicuramente un punto di forza del trading di Intesa sna paolo, ma i costi sono decisamente troppo alti per chi fa trading occasionalmente.

Chi vuole infatti gettarsi nel mondo del trading o fare solo qualche investimento da solo, si trova a pagare un canone di 25€ al mese per la piattaforma, una cifra al momento fuori mercato.

Inoltre la piattaforma non permette di acquistare Bitcoins e le altre criptovalute e non permette neanche di scambiare valute sul Forex.

Per questo la piattaforma Trading+ non regge la concorrenza dei broker come Plus500 ed eToro, che offrono gli stessi servizi di Intesa Trading senza nessun canone aggiuntivo e senza richiedere commissioni per ogni operazione.

Plus500 infatti offre un conto gratuito più conti demo illimitati senza canoni e commissioni, permettendo di tradare su Forex e criptovalute.

Quanto costa?

Si paga semplicemente lo spread, cioè la differenza fra Bid e Ask (link art bid e ask) quando si apre un’operazione.

Intesa SanPaolo si conferma quindi una buona banca per conti correnti e conti deposito, ma poco competitiva a livello di costi per quanto riguarda il trading online, un peccato visto la qualità della piattaforma Intesa Trading +.

Massimiliano
Ciao! Tramite il mio blog ti fornirò tutte le informazioni necessarie, utili e fondamentali per imparare a fare trading. Seguendo il percorso proposto potrai raccogliere tutte le informazioni che ti servono per non commettere passi falsi! Sei pronto? Iniziamo!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here