Media Mobile ed EMA: Come imparare ad Usarle in 5 Minuti!

0
770
media mobile forex

C’è uno strumento che assolutamente non può mancare nel bagaglio del buon trader: sto parlando della Medie Mobili.

Troverai questo indicatore su tutte le piattaforme di trading con il nome “Moving Average”, che non è nient’altro che la traduzione di media mobile in inglese.

Ci troviamo di fronte di sicuro all’indicatore più semplice e il più utilizzato da tutti i trader!

Solitamente la doppia media mobile è la prima strategia che viene insegnata ad un trader proprio perché si può imparare ad usare in 5 minuti!

E qui voglio tornare alla promessa che ti ho fatto nel titolo: ti insegnerò ad utilizzare la strategia forex media mobile in 5 minuti!

Anzi, faremo di più! Ti spiegherò anche come funziona e i diversi tipi: 5 minuti per diventare un esperto.

Partiamo!

Cos’è la Media Mobile?

Non è nulla di tanto diverso dalla media che hai imparato a scuola nelle lezioni di matematica: si sommano i prezzi di chiusura e si dividono per il numero di giorni che si vuole tenere in considerazione.

Le più famose sono la media mobile a 200 giorni e la media mobile a 50 giorni.

Ma il trading sta diventando sempre più veloce e adesso vanno di moda dalla media mobile 100 periodi alla media mobile 9 periodi, fino addirittura alla media mobile a 5 periodi!

Perché “Mobile”?

Ti sarai sicuramente chiesto perché mobile e sarai arrivato alla conclusione che si chiama così “perché si muove”.

E’ così?

Più si che no! Effettivamente la media mobile si muove insieme al prezzo, ma ora ti spiego anche come.

Se andiamo a impostare una media mobile 200 periodi significa che nel calcolo media mobile verrà cambiato ogni giorno il valore più vecchio (201 giorni fa) con quello più recente(oggi).

Bene ora passiamo alla seconda parte della nostra lezione, devi sapere infatti che ci sono 3 tipi di medie mobili.

Tipi di medie mobili

Come ti ho appena accennato esistono 3 tipi di medie mobili nate per esigenze diverse dei trader:

1. Media mobile semplice

2. Media mobile ponderata

3. Media mobile esponenziale (EMA)

Media mobile semplice

La media mobile semplice è quella di cui abbiamo parlato fino ad adesso.
E’ la più utilizzata delle medie mobili forex ma presenta dei difetti che bisogna tenere in considerazione quando si decide di utilizzarla.

Infatti una critica alla media mobile semplice è che nel suo calcolo il valore più vecchio ha lo stesso peso del valore più recente.

Per superare questo limite è stata creata la media mobile ponderata.

Media mobile ponderata

La media ponderata supera il problema di cui abbiamo parlato prima della media mobile semplice dando pesi maggiori ai valori via via più recenti.

Come funziona?

Il valore più vecchio ha lo stesso peso della media mobile semplice e volta per volta vengono aggiunti pesi proporzionalmente sempre più alti fino a raggiungere il valore più recente.

Alcuni trader però hanno pensato che il peso dei valori recenti deve crescere più che proporzionalmente perché sono i valori che influenzano di più il prezzo.

Così è nata la media mobile esponenziale.

Media mobile esponenziale (EMA)

La media mobile esponenziale (che troverai nelle piattaforme di trading con la scritta EMA, Esponential Moving Average) è la più recente versione della media mobile.

Nel suo calcolo il valore più vecchio ha lo stesso peso che nella media semplice ma via via che i valori diventano più recenti il loro peso nel calcolo diventa esponenzialmente più grande.

Qui sotto puoi trovare un’immagine con tutte e tre le medie mobili:

  • Semplice (rosso)
  • Ponderata (verde)
  • Esponenziale (giallo)

MEDIA MOBILE esponenziale ema

Puoi notare ora che la media esponenziale segue più da vicino il prezzo perchè si muove più velocemente alle inversioni di trend, la più lenta invece è la media semplice.

Vediamo ora i 3 modi in cui possiamo usare la media mobile.

I 3 Utilizzi della Media Mobile

La media mobile trading è uno strumento che si può utilizzare davvero in ogni situazione per la sua semplicità.

I trader in particolare usano questo indicatore per trovare segnali di ingresso e uscita dal mercato, per capire il trend di fondo del grafico e come supporti e resistenze.

Segnali Buy e Sell

L’utilizzo principale di questo indicatore è proprio la ricerca di segnali data dall’incrocio medie mobili.

Le due medie mobili più utilizzati sono: media mobile 50 periodi, media mobile 200 periodi.

Si utilizza infatti una media “lenta” che è quella a 200 giorni e una “veloce” a 50 giorni che incrocia quella lenta creando i segnali:

• Se la media mobile veloce incrocia quella a 200 periodi dal basso verso l’alto avremo un segnale di buy.
Questo segnale è anche detto “Golden Cross” ed è uno dei più famosi segnali di trading.

• Se la media mobile veloce va ad attraversare quella lenta dall’alto verso il basso, questo incrocio medie mobile è un segnale di sell.
Questo segnale è detto dai trader “Death Cross” ed è un segnale ritenuto molto forte.

Ti metto qui sotto un esempio di come trovare dei Golden Cross e dei Death Cross con la media mobile Euro Dollaro.

Trend reale del grafico

Di solito una media mobile a 200 giorni spiega il trend di fondo del grafico.
Questa strategia è spesso usata dai trader per capire quale è il trend reale del grafico e capire se le operazioni che stanno aprendo sono contro trend o a favore di trend.

Supporti e Resistenze

Le medie mobili sono molto utili anche come supporti e resistenze dinamici del prezzo: i rimbalzi o i “cross” lungo le medie mobili portano grossi movimenti di prezzo.
Devi sapere ancora una coda: più è lenta la media mobile, più è significativo il suo lavoro di supporto o resistenza.

Ad esempio una media mobile a 200 periodi darà molti meno segnali di una a 16 periodi, quest’ultima però darà anche molti falsi segnali a differenza di quella più lenta.

Guarda l’immagine qui sotto.

In questo grafico (EUR-USD) la media mobile a 200 periodi ha prima un ruolo di supporto e dopo resistenza.

Quando la linea viene rotta ci sono forti movimenti di prezzo dati dall’importanza psicologica di una media mobile a 200 periodi.

Medie mobili: funzionano?

Si.

Le medie mobili funzionano alla grande per quello per cui sono state studiate.

Come ogni strumento hanno dei pregi e dei difetti, ma nel complesso utilizzare delle medie mobili nel tuo grafico posso aumentare i tuoi guadagni sul Forex.

Le medie mobili sono molto utilizzate non solo nel forex e sui mercati azionari, ma anche per le opzioni binarie.
Esiste una strategia media mobile opzioni binarie che ti da segnali ad ogni incrocio tra medie di buy o sell.

Questa strategia è molto semplice a quella spiegata prima con le medie a 200 e 50 periodi, utilizzando però medie più veloci che possono essere quella a 5 e quella a 9 giorni.

Le medie mobili quindi funzionano e sono utilizzate e l’87% dei trader utilizza almeno una media mobile abitualmente.

Questo strumento ha comunque dei difetti:

1. I suoi segnali sono in ritardo

2. E’ più affidabile quando il trend è forte rispetto a quando il trend è laterale

Per questo le medie mobili sono poco utilizzate da sole ma spesso vengono abbinate ad altri indicatori come ad esempio media mobile e RSI.

Di queste strategie parleremo più avanti quando affronteremo insieme le strategie avanzate.

Ti basta sapere che la media mobile da sola è utilizzata per supporto/resistenza e per individuare il trend, ma essendo i suoi segnali spesso in ritardo viene abbinata ad altri indicatori.

In questo articolo ho riassunto tutto quello che c’è da sapere sulla media mobile: pdf e videocorsi sono sicuro non avrebbero potuto darti di più!

Nei prossimi articoli ti spiegherò delle strategie per combinare la media mobile ad altri indicatori.

Sapevi che il MACD, uno degli indicatori più utilizzati del 2019, è formato da 2 medie mobili esponenziali?

Leggi anche il prossimo articolo sull’ Oscillatore Stocastico: utilizzato dai trader più navigati per capire quando il prezzo è ipercomprato o ipervenduto dai trader alle prime armi per aprire un’operazione contraria!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here