Markets: Recensione Completa!

0
32
markets come funziona

Markets come funziona? E soprattutto si tratta di un broker affidabile?

Sono queste le domande che ci scrivono i nostri utenti prima di aprire un conto con un nuovo broker.

Sono molti infatti i trader che non sono soddisfatti del loro broker attuale e sono in cerca di un broker che offra loro condizioni migliori per guadagnare di più da ogni operazione andando a ridurre le inutili commissioni.

Quello che ci sentiamo di dire noi di TradingVeloce è che le commissioni non sono tanto inutili se ci permettono di avere un servizio affidabile e di qualità che non va a intralciare il nostro lavoro e non va a soprattutto a mettere a rischio i nostri depositi.

Ci sono però alcuni broker che offrono dei servizi di altissimo livello per quanto riguarda il rapporto qualità-prezzo.

Ci sono infatti broker che a commissioni davvero basse ci offrono dei servizi completi sia dal punto di vista dell’assistenza( spesso addirittura 24/7) e dal punto di vista della fluidità e velocità della piattaforma.

Uno di questi brokers è sicuramente Markets com, uno tra i 3-4 migliori brokers in europa ad oggi.

Quello che pochi sanno su Markets è che è gestito da PlayTech, una società totalmente trasparente perché quotata in Borsa.

Non solo, Playtech ha una capitalizzazione talmente alta da far parte dell’indice di Borsa FTSE 250.

C’è da andare tranquilli con questo broker, quindi, non è di certo uno di quei broker truffaldini che cerca di trattenerti 50 euro, ma il suo fatturato arriva dalle commissioni (seppur basse) pagate per il servizio di qualità offerto e la piattaforma facile da usare e intuitiva.

Inoltre Markets ha la licenza Cysec, una delle più autorevoli e severe nel mondo degli investimenti online.

Markets e Tasse: Come fare?

Le tasse uno dei dubbi principali per chi si avvicina al mondo del trading:

Devo pagare le tasse? Qual è l’imponibile? Qual è la percentuale?

Queste sono alcuni die dubbi dei trader neofiti.

Con Markets c’è da stare tranquilli da punto di vista della fiscalità, questo broker infatti agisce da sostituto d’imposta per ogni operazione che effettuiamo, se così non fosse sarebbe davvero difficile dichiarare ogni operazione eseguita.

Markets quindi a fine anno ci fa avere lo storico delle operazioni, con il risultato finale ottenuto durante l’anno: con un colpo d’occhio possiamo vedere se in quest’anno l’insieme delle operazioni effettuate con questo broker è in profitto o in perdita!

Cosa fare a questo punto?

Se il nostro conto è in profitto, dovremo dichiarare solo la plusvalenza (euro sul conto a fine anno – euro sul conto a inizio anno) e applicare la percentuale fissa del 26%, questo sarà tutto quello che dovremo pagare.

Se il risultato è una minusvalenza possiamo invece detrarla ad altre plusvalenze economiche di quest’anno o del prossimo.

 

Come vedi la tassazione nel trading è molto più bassa rispetto alla maggior parte degli altri lavori in Italia ed è per questo che negli ultimi anni stiamo vedendo nascere sempre più trader.

Markets Forex: Registrarsi In Modo Semplice

La registrazione a Markets trading è davvero semplice e veloce, l’obiettivo del broker è infatti permettere a chiunque di diventare ufficialmente un trader in pochi minuti.Bastano 2 semplici passaggi per aprire un account Markets.com e diventare ufficialmente trader Markets:

  1. Da questo link si arriva all’home Page di Markets

MARKETS PAGE

2. Cliccando su “Inizia a Fare Trading” si aprirà il form qui sotto

MARKETS ACOUNT3. Qui possiamo di registrarci via mail o addirittura con Facebook, in pochi minuti avremo creato il nostro account Markets, potendo scegliere tra Demo o Reale.

Noi di TradingVeloce consigliamo di aprire inizialmente un conto Demo se siete trader alle prime armi, in questo modo avrete un conto con 10’000 euro virtuali per allenarvi nei mercati finanziari.

Markets: Si Può Comprare Bitcoin?

Criptovalute e non solo nell’offerta di Markets!

L’offerta di markets ci ha sorpreso per grandezza e soprattutto varietà. Con questo broker possiamo commerciare:

  • Azioni

Possiamo acquistare tra le più importanti azioni sia europee che americane potendo così guadagnare da entrambi i mercati. L’offerta di Markets va quindi dalle nostrane Luxottica ed Exor fino a brand americani che hanno segnatoi quest’epoca come Apple, Microsoft, Google, Facebook; tesla e molti altri.

  • Valute

     

Non ci potremmo trovare di fronte a un broker Forex se Markets non offrisse la possibilità di acquistare e vendere coppie di valute.

Sono 55 le coppie di valute offerte da questo broker: dalla più celebre EUR-USD alle più esotiche valute del mondo come il Rand Sudafricano (ZAR) o il Dollaro di Hong Kong (HDK).

  • CFD

     

L’offerta di Markets può vantare un’ampia gamma di CFD, lo strumento più commercializzato degli ultimi anni insieme alle criptovalute.

I CFD sono degli strumenti finanziari che seguono l’andamento di azioni, obbligazioni, valute e criptovalute ma senza le restrizioni che questi strumenti finanziari di solito comportano, permettendo di poter guadagnare con la leva finanziaria e nelle quantità che preferiamo.

  • ETF

     

Con gli ETF andiamo a toccare più uno strumento preferito maggiormente dalle banche rispetto che dai broker, però Markets permette di acquistare e vendere allo scoperto CFD su ETF.

  • Criptovalute

     

Ecco uno degli strumenti preferiti dei trade negli ultimi anni: le criptovalute.

Tutti siamo alla ricerca del prossimo Bitcoin che ci renderà tutti ricchi e il mercato delle criptovalute è il posto giusto dove cercarlo.

Sono 6 le criptovalute offerte ad oggi da Markets, ma ci assicurano che il numero è in costante aumento.
Stiamo parlando di Bitcoin, Ripple, Ethereum, Dash Bitcoin Cash e Litecoin, 5 tra le più promettenti criptovalute ad oggi più il Bitcoin che tutti conosciamo bene e che teniamo d’occhio da due anni ad oggi.

Markets: Qual è il Deposito Minimo?

Il deposito minimo è un fattore importante nella scelta di un broker per capire se si tratta di un broker serio o no.

Diffidate di chi chiede depositi minimi di ingresso troppo bassi, probabilmente avrete poi difficoltà a prelevare quei soldi.

Il deposito minimo di Markets è 100 euro, una cifra che non copra tutto il valore della formazione che un trader neofita ottiene iscrivendosi a questo broker (si, Markets ha un percorso di formazione per trader principianti e non), ma che non è nemmeno troppo bassa.

Rimane comunque una cifra abbordabile per chiunque voglia investire online il proprio denaro invece che lasciarlo a “riposare” in banca nei conti correnti o nei conti deposito.

I metodi di pagamento accettati sono tutti i migliori mezzi telematici e bancari di trasferimento di denaro: bonifico bancario, carte di credito Mastercard e Visa, Skrill, Transfer Wise, Paypal, Neteller e molti altri.

E il prelievo?

Il prelievo con Markets.com è solitamente più veloce dei tempi indicati.

Sul sito infatti possiamo trovare indicati 3.4 giorni come tempi di prelievo, ma molto spesso mi sono ritrovato il denaro accreditato sul conto corrente in meno di 24h.

Probabilmente Markets indica un tempo di esecuzione dell’ordine maggiore per non avere problemi con il trader nel caso di nel caso di errori o difficoltà tecniche, ma nelle maggior parte dei casi il denaro arriva prima di quanto indicato.

Markets: Opzioni Binarie sì o no?

Le opzioni binarie sono vietate in tutta europa dal 2 Luglio 2018 in seguito a un divieto dell’autorità europea (ESMA).

Il divieto viene confermato di 3 mesi in 3 mesi e fino ad oggi è stato confermato, aggiorneremo questo articolo appena il divieto verrà tolto e Markets potrà commercializzare di nuovo le opzioni binarie.

Non si possono tradare le opzioni binarie ma è possibile operare con tutti gli assets citati sopra, tra cui le criptovalute che sono di gran lunga il miglior investimento dell’ultimo biennio.

Con Markets potrai investire su Bitcoin e sulle altre criptovalute che offre per scovare magari il nuovo Bitcoin.

Markets: 2 Piattaforme in 1

La piattaforma di Markets è famosa per essere tra le più intuitive e semplici da usare tra quelle sul mercato, ma non solo, Markets è anche famoso per offrire un’applicazione mobile davvero degna di nota, per seguire il tuo account di trading ovunque tu sia.

L’app per iPhone e Android non è un servizio da sottovalutare in un mondo dove l’home banking si sta trasformando velocemente in phone banking, o meglio “smartphone banking”.

Se per il cambiamento da filiale fisica a home banking ci è voluto un decennio e ci sono molti utenti che ancora non utilizzano l’home banking, tra quelli che invece ne fanno uso lo spostamento dei propri investimenti su smartphone è stato molto più rapido.

Molti utenti non considerano nemmeno più una banca senza un’applicazione mobile da cui controllare tutto e lo stesso vale ormai per i broker.

I trader non vogliono rinunciare alla comodità di poter fare trading ovunque e in qualunque momento e si aspettano app iOs e Android sempre più fluide e veloci.

Markets si fa trovare preparato in questo campo: l’applicazione mobile è tra le migliori sul mercato e non ha nulla da invidiare a quelle di Plus500 e eToro.

Per quanto riguarda la piattaforma web, Markets Web Trader, si tratta del fiore all’occhiello del broker.

La serietà di un broker spesso si vede proprio dallo sviluppo di una piattaforma propria di qualità: i broker che hanno una piattaforma indipendente e che non si appoggiano quindi a MT$ e MT% sono solitamente i migliori sul mercato.

Markets ha una piattaforma web fluida e user friendly, adatta sia a trader principianti che a trader esperti, grazie alla possibilità di personalizzarla a 360 gradi.

Ma la funzionalità più utile è il Multicharts, ovvero la possibilità di poter visualizzare le analisi fatte da desktop sullo smartphone, potendo così disporre degli stessi strumenti in tempo reale sulle due piattaforme e aprire l’operazione di trading al momento giusto.

La piattaforma di Markets è quindi promossa a pieni voti e lo stesso vale per l’app, che utilizza la tecnologia touch degli smartphone per offrire un’esperienza di trading più interattiva a tutti i trader Markets.

Markets: Commissioni Vantaggiose?

Le commissioni offerte da questo broker sono in linea con il mercato?

Markets non richiede nessun costo fisso, si tratta quindi di una piattaforma a costi fissi zero.

Lo “spread”, ovvero il costo per aprire ogni posizione, va a partire da 1,7 pips in su in base alla volatilità della coppia di valute.

Avremo quindi 1,7 pips di spread per aprire una posizione su EUR-USD o USD-JPY e lo spread aumenta via va per le altre coppie di valute.

È uno spread alto? Assolutamente no!

Ci troviamo di fronte infatti a uno degli spread più bassi sul mercato, mantenendo però altissima la qualità della piattaforma e dell’assistenza clienti.

Quando 10 anni fa ho iniziato a fare trading, utilizzavo un broker con 7 pips di spread su EUR-USD, chissà quanti profitti in più avrei generato se avessi avuto Markets come broker allora!

Uno spread basso è essenziale per i trader che non dispongono di grosse cifre e quindi aprono posizioni intraday o più posizioni nell’arco della settimana, con uno spread alto i loro profitti sarebbero la metà.

Markets: Assistenza 24/7

Come dicevamo prima, nonostante le commissioni davvero basse, Markets riesce a mantenere alta la qualità della piattaforma interattiva e del servizio clienti.

Il servizio clienti è attivo come in ogni broker via mail e via call center, ma si sa, quando si ha un problema con il proprio conto di trading non si vuole mandare una mail e aspettare una risposta o fare lunghe code al telefono con i call center che spesso poi non sanno risolvere il problema.

È per questo che Markets ha introdotto la possibilità di contattare l’assistenza in una chat interna alla piattaforma, 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

Si scambiano i turni trader specializzati che riescono spesso  a risolvere il problema o i tuoi dubbi in pochissimi minuti.

I tempi di attesa, con questa opzione, sono davvero nulla: la risposta spesso è in tempo reale oppure ci sono da aspettare davvero pochissimi minuti.

Markets: Premi e Riconoscimenti

Non bastano solo le parole per capire se un trader è affidabile o no, gli utenti possono avere esperienze diverse e ci può essere chi si è trovato bene e chi no.

Sono le licenze e i riconoscimenti che ci dicono se ci possiamo fidare effettivamente di un broker o no e Markets.com ne ha davvero molti.

Partendo con la licenza Cysec, necessaria per ogni trader che vuole essere considerato affidabile in Europa, questa licenza richiede severi standard di affidabilità e rispetto del capitale dei trader a cui sottostare.

Ma anche premi e riconoscimenti per Markets, tra cui ricordiamo il “Best Costumer Service” del London Investor Show Forex e il “Best Broker in Costumer Service Europe” dal Global Banking e Financial Review, oltre che molti altri riconoscimenti più recenti.

Markets: Recensioni Finali

Le nostre opinioni su Markets sono nel complesso ottime.

Si tratta di uno dei leader di settore del trading online in Europa, tra i migliori 3 senza dubbio.

I 4 vantaggi di chi apre un conto con Markets sono:

  • Broker sicuro e quotato in Borsa
  • Possibilità di comprare criptovalute e cercare quindi il nuovo Bitcoin
  • Piattaforma intuitiva e veloce
  • Prelievi veloci

Consigliamo questo conto a chi vuole buttarsi nel mondo del trading, ricordando che, come in  ogni lavoro, per guadagnare ci vuole pazienza e studio.

Tutti i Brokers: SONO QUI!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here