Leva finanziaria: Cos’è e Come Usarla al Meglio!

0
383
leva finanziaria definizione

Sono molti i trader principianti che si affacciano sul mondo del trading online e si chiedono cos è la leva finanziaria, senza trovare un’accurata definizione leva finanziaria.

Vediamolo insieme con qualche esempio pratico.

L’effetto leva finanziaria è molto utilizzato in tutto il mondo finanziario, ma è nel trading online che la sua diffusione è maggiore.

Sono molti gli operatori economici che utilizzano la leva finanziaria: banche, broker, società assicurative, istituti di credito…

La definizione di leva finanziaria

Leva finanziaria: definizione

La leva finanziaria è un meccanismo grazie al quale i trader possono usare molti più soldi di quelli che depositano per operare sul mercato.

In questo modo i guadagni saranno molto più alti, ma lo saranno anche le perdite!

Con la leva finanziare si possono muovere capitali fino a 300-400 volte più grandi di quello che si è investito, è il broker a mettere la differenza.
I profitti o le perdite però, riguarderanno l’intera posizione e non solo quanto depositato.

Esiste quindi la possibilità di raddoppiare o triplicare capitali minimi in una sola operazione, ma anche di perdere tutto se non si studia bene il calcolo leva finanziaria.

Come calcolare la leva finanziaria?

E’ semplice capire come funziona la leva finanziaria, formula matematica a parte.

Le leve finanziarie più diffuse sono:

• 1:5
• 1:10
• 1:20
• 1:50
• 1:100
• 1:200
• 1:400
• 1:500

Il “margine” è quanto capitale dobbiamo depositare per accedere ad un capitale più alto.
Se per usare un capitale di 10.000 euro in leva 1:10 dobbiamo depositare un margine di 1000 euro (1:10 = 0,1 = 10%), per usare lo stesso capitale con leva 1:100 basta depositare 100 euro (1:100= 0,01= 1%).

Esempi di trading con leva finanziaria

Leva finanziaria: esempio pratico

Andiamo a capire una 1:100 leva finanziaria come funziona.

Depositando 100 euro con leva finanziaria forex 1:100, potremmo muovere un capitale di 10.000€ (perché 100€ x 100).

A questo punto se la nostra operazione avrà un guadagno del 5%, verrà calcolato sull’intera posizione (10000€) e non solo sul deposito (100€)

Il nostro guadagno sarà quindi il 5% di 10000€= 500€

Come vedi con una sola operazione con la leva abbiamo quintuplicato il nostro deposito iniziale!

Ma attenzione, come si può guadagnare molto con la leva finanziaria, si può anche perdere molto.

Posso perdere più di quello che ho investito con la leva finanziaria?

Su questo argomento c’è moltissima cattiva informazione sul web, la risposta è NO.

Non è vero che un alto grado di leva finanziaria, in caso di perdita, ti faccia perdere più di quello che hai investito.

Un broker, infatti, quando stai per perdere il tuo deposito in un’operazione con la leva finanziaria, ti chiama per chiederti se vuoi ricaricare il conto o chiudere l’operazione (la famosa “margin call”)

Quindi non è possibile perdere di più di quello che si è depositato con la leva finanziaria, nonostante molti siti sostengano per errore che sia possibile.

Come hai visto la leva finanziare ha potenzialità enormi, ma è da utilizzare con attenzione.

Un trader prudente utilizza una leva finanzia trading che va da 1:5 a 1:20. Gli scalper invece (di cui abbiamo parlato in questo articolo) utilizzano leve più alte, da 1:50 a 1:500, assumendosi molti più rischi ma avendo anche possibilità di guadagnare molto di più.

Vantaggi leva finanziaria

Con la leva finanziaria molti più trader hanno accesso al forex. Grazie al forex leva finanziaria, infatti, il trading è diventato per tutti!
Sui mercati finanziari c’è più liquidità grazie proprio alla leva finanziaria, ma ti ricordo di usarla con cautela, con rapporti bassi, aumentando così i guadagni e limitando le perdite.

In questo articolo hai imparato cos’è la leva finanziaria: formula, definizione, vantaggi e come usarla.

Quello che ti consiglio è di provare a fare trading con la leva finanziaria in un conto demo di un broker autorizzato da Consob e CySEC.

Leva finanziaria: 2 segreti da conoscere

Ti svelo ancora due segreti per ottenere il massimo profitto dalla leva finanziaria: il primo non è un vero proprio segreto, ma te lo dico per farti capire quanto è fondamentale questo strumento.

Più del 90% dei trader fa trading con la leva finanziaria: pochissimi trader infatti hanno un capitale così grande da non utilizzare la leva.

In realtà anche chi potrebbe non utilizzarla, preferisce usarla per avere più liquidità e diversificare il proprio capitale su più operazioni diverse.

L’altro segreto è un modo di operare con la leva che ho imparato nel corso della mia esperienza di trading:

“Quando apri un’operazione pensa come se stessi muovendo l’intero capitale e non solo il margine, non rischiando più del 2% dell’intero capitale mettendo lo stop loss”

Così facendo non prenderai rischi evitabili, perché nel trading la prima regola e conservare il proprio capitale, poi guadagnare viene di conseguenza.

Leve finanziarie dei broker in Italia

In Italia il broker che offre la leva più alta è eToro con 1:400, seguito da Markets.com che permette di operare con una leva 1:300. Plus500 si è adeguato agli ultimi regolamenti e permette di operare al massimo con leva 1:30.

Infatti con gli ultimi regolamenti i broker non potranno più offrire leve finanziarie elevate che bruciano i conti dei trader meno esperti, ma potranno offrire al massimo una leva di 1:30.
Una leva 1:30 è già ottima per moltiplicare i profitti e limitare le perdite.

Ora che sai come funziona una leva finanziaria e che rapporto usare, ti consiglio di iniziare a provare le potenzialità di questo strumento.
Nel prossimo articolo ti spiegherò un’altra cosa fondamentale da sapere quando si inizia a fare trading: che cos’è un lotto e perché è collegato a quello che ti ho spiegato in questo articolo della leva finanziaria.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here