IWBank Trading: Quali Sono le Migliori Alternative del 2019?

0
108

Negli ultimi anni il trading online è visto da tutti come un ottimo metodo di guadagnare online, così le banche italiane si sono tuffate in questo mondo, chi con buone offerte e chi con offerte poco convenienti, che non reggono il confronto con i grossi broker europei.

A quale di questi 2 casi appartiene IWBank?

Scopriamolo in questo con tutte le informazioni sui conti IWBank: commissioni trading, opinioni trustpilot, conto demo…

IWBank Trading Online

Quando nasce la piattaforma IW Bank Trading?

Questa banca ha recentemente raggiunto la vetta delle banche più attive negli scambi a Borsa Italiana, ma da dove è partita per raggiungere questo traguardo?

La banca nasce nel 1999 con il nome di Imiweb Sim, che non è ancora una banca vera e propria ma un servizio di trading.

Diventa poi una banca nel 2001, prendendo il nome di Imiweb Bank.

Nel 2003 l’80% delle azioni di Imiweb Bank vengono acquistate da Centrobanca (una banca d’investimento che fa parte del gruppo BPU) e diventa così IWBank.

La versione di IWBank che utilizziamo oggi, nasce nel 2015, quindi è molto recente e per questo offre servizi all’avanguardia.
Nel 2015 infatti abbiamo l’unione tra IW Bank Private Investment e UBI Banca Private Investment.

Come detto prima, nel giro di 2 anni IWBank è riuscita a raggiungere il secondo posto delle banche con i volumi di scambio più nella Borsa Italiana.

IWBank E’ Affidabile?

Essendo nata relativamente da poco rispetto alle atre banche trading, IWBank non gode della stessa considerazione rispetto alle altre banche tradizionali, anche per colpa di qualche scandalo in cui è stata coinvolta.

Ma se stiamo cercando una risposta alla domanda “IWBank è una truffa?” possiamo stare tranquilli.
IWBank infatti è un istituto bancario regolamentato dalla Consob, questo significa che chi apre un conto trading IWBank è tutelato dalle severe normative italiane.

Quale conto trading IWBank scegliere?

IWBank offre la possibilità ai suoi clienti di scegliere fra 2 conti trading, in base alla loro esperienza nel campo degli investimenti finanziari.

I due tipi i conti che propone sono: Conto Smart, per i trader principianti o meno attivi, e Conto Pro per i trader più esperti o quelli che aprono più operazioni.

La differenza principale sta nella possibilità di poter tradare anche i derivati con la versione Pro.

Nella versione Smart infatti possiamo operare solo su Azioni, Obbligazioni ed ETF, senza accedere al tradign su derivati che è più rischioso.

Chi possiede un Conto Pro può accedere ad una piattaforma aggiuntiva per fare Trading Automatico, la piattaforma Sphera.

IWBank Trading Costi: Troppo Alti?

I costi di IWbank per un conto trading non sono assolutamente alti se confrontati con le altre banche trading italiane, ma fare trading con una banca non è competitivo poiché chiedono commissioni ad ogni operazione eseguita.
Invece i broker forex chiedono solo il pagamento di uno spread in pips, senza commissioni.

Più precisamente le commissioni trading IWBank partono da 1,95€ o 2,5€ a operazione in base alla scelta di utilizzare commissioni fisse o variabili.

Le commissioni fisse vanno da 7 a 1,95€ a operazione in base alla spesa in commissioni del mese precedente.

Per fare un esempio, per avere diritto alle commissioni di 1,95€ a eseguito, bisogna raggiungere il lv4, ottenibile con più di 2500€ spesi in commissioni il mese prima, una cifra davvero a portata di pochi trader.

Le commissioni variabili hanno lo stesso sistema di commissioni decrescenti, a partira da 2,5€.

Perché non conviene fare trading con le banche?

Nonostante IWBank abbia commissioni più basse e molto competitive rispetto alle altre banche trading, un broker forex non fa pagare nessuna commissione per eseguito, quindi ci sono molte più possibilità di ottenere un profitto con un Broker Forex.

I Broker più affidabili sono Plus500 e eToro al momento.

Questi 2 broker garantiscono zero commissioni e spread molto bassi, addirittura più piccoli di 1 pip per le valute con più volumi di scambio.

IWBank Trading: Piattaforma Evoluta

L’offerta trading di IWBank offre ben 4 piattaforme ai suoi clienti: QuickTrader+, 4Trader+, Sphera e l’app trading IWBank.

La piattaforma più interessante è di sicuro quella QuickTrader+ perché molto intuitiva e personalizzabile.

La piattaforma IWBank QuickTrader+ è adatta sia a trader principianti che a trader esperti ed è considerata una delle più moderne piattaforme sul mercato italiano.

Questa piattaforma garantisce ai suoi utenti oltre 400 news giornaliere nel campo della finanza, analisi dei grafici in italiano all’apertura e alla chiusura dei mercati e opinioni di trader esperti sulle azioni più popolari del mese.

Cosa manca a questa piattaforma?

La possibilità di operare sul Forex è una grossa mancanza della piattaforma.

I trader, infatti, spesso scelgono di aprire un conto da un broker proprio perché la maggior parte delle banche trading non permette di operare sul mercato valutario e su quello delle criptovalute.

IWBank Trading: Demo gratuita?

Come i principali broker europei, anche IWBank offre la demo gratuita a tutti gli utenti.

Grazie ad una piattaforma demo i trader meno esperti possono allenarsi con soldi virtuali sul forex e capire le meccaniche dei mercati finanziari mondiali.

Sono però pochissimi i broker e le banche trading che non rilasciano la demo gratuita per i trader alle prime armi, quindi non si può considerare un vero e proprio punto a favore di IWBank.

IWBank Trading: Opinioni e Recensioni TrustPilot

Le commissioni troppo alte e scarsa qualità dell’assistenza clienti di IWBank influisce sulle valutazioni degli utenti su TrustPilot.

Infatti questa banca raccoglie solo una stella sul famoso sito di recensioni online.

Il mio consiglio è di affidarsi quindi ai migliori broker in Europa come eToro e Plus500, che non richiedono commissioni e danno la possibilità di tradare sia sul Forex che sulle criptovalute, ovvero il mercato più redditizio degli ultimi 2 anni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here