Heikin Ashi: Come Fare Trading Senza Indicatori!

0
2501

Sicuramente se stai legge do questo articolo è perchè hai già se delle heikin ashi e ti stai chiedendo a quale tipologia di indicatore appartiene.

Devi sapere che quando parliamo di Heikin Ashi non ci riferiamo né ad un indicatore né ad un oscillatore, né tanto meno ad una strategia.

Con il termine Heikin Ashi stiamo parlando si un tipo di grafico, una variante delle candele giapponesi.

Guarda tu stesso la differenza fra il grafico del Dow Jones visualizzato con:

  • Grafico a candele giapponesi
  • Grafico a candele Heikin Ashi

I due grafici rappresentano lo stesso titolo nello stesso intervallo di tempo, ma come puoi vedere utilizzando le Heikin Ashi, tecnica molto in voga nel 2019, ci permette di eliminare tutto il rumore dal grafico, dandogli continuità e dinamicità.

Come puoi vedere tu stesso non ci sono più gap nel grafico, solo movimenti di trend ben chiari.


Scopri i Broker più sicuri del 2021

Vai a Selezione Piattaforme Trading


Heikin Ashi: Metodo per Calcolarle

Perché i trader quindi rinunciano alle ben più famose e acclamate candele giapponesi per utilizzare le candele Heikin Ashi?

Queste ultime non riflettono neanche il prezzo reale di mercato perché vengono calcolate in modo differente.

Il prezzo di apertura di una candela Heikin Ashi è infatti dato da:

(Prezzo di Apertura candela precedente + Prezzo di Chiusura candela precedente)/2

Per mantenere la continuità con il grafico quindi ogni candela Heikin Ashi si basano sulla candela precedente, così facendo non si hanno gap.

Il prezzo di chiusura della candela è invece dato da:

(Prezzo Apertura + Prezzo Chiusura+ Max+ Min) /4

Ora puoi capire perché Heikin Ashi in giapponese significa “Media delle Barre”, proprio perché le candele non riflettono l’andamento reale del mercato ma una media, eliminando quindi il rumore dei prezzi.

Heikin Ashi: Strategia e Vantaggi

I trader amano le candele Heikin Ashi perché non hanno bisogno di altri indicatori o trend line.

Nel grafico Heikin Ashi abbiamo già tutto quello che ci serve.
E’ utilizzato per identificare in modo semplice e chiaro il vero trend in corso nel grafico, togliendo tutto il rumore delle notizie.

Aprendo un’operazione utilizzando il grafico Heikin Ashi, perderemo sì qualche pip perché entreremo in ritardo ma eviteremo tutti i falsi segnali.

Sono molti i trader che ormai hanno abbandonato indicatori, supporti, resistenze e trend line per usare solo il grafico pulito che ci danno le candele Heikin Ashi.

Come identificare un nuovo trend quindi con la strategia Heikin Ashi?

E’ molto semplice, in questo tipo di grafico è spesso una candela doji a indicare un segnale affidabile di inversione del trend.

Questo tipo di grafico si basa sul trend following, una volta che il grafico cambia trend, non rimane altro da fare che seguirlo e prendersi tutti i pips che il mercato ci da.

Il consiglio è quello di non utilizzare questo grafico da solo ma di abbinarlo ad un normale grafico a candele giapponesi per non dimenticarsi dove è realmente il prezzo e qual è il contesto in cui siamo.

Esiste però un indicatore che abbinato alle candele Heikin Ashi può dare ottimi risultati: il CCI.

Heikin Ashi: Strategia CCI

Molti trader utilizzano questo tipo di grafico proprio perché idoneo ad essere utilizzato così com’è, senza nessun indicatore.

Ma con il CCI va a creare una sinergia molto potente da tenere in considerazione.

Vediamo come funziona la strategia HA-CCI.

Ho spiegato nell’articolo sull’indicatore CCI che la più efficace strategia del 2019 è proprio utilizzare il CCI per trovare divergenze con il prezzo del grafico per capire quando si invertirà il trend.

La stessa strategia applicata al grafico Heikin Ashi invece che al grafico a candele giapponesi crea una strategia incredibilmente efficace e profittevole.

Nel grafico qui sotto puoi vedere come abbinando il grafico HA al CCi possiamo prevedere con ottima probabilità le inversioni di trend andando così a colmare la principale lacuna di questa tipologia di candele.

Come accennato sopra infatti il grosso difetto delle candele Heikin Ashi è che si apre la posizione in ritardo in ritardo, prezzo più che ragionevole da pagare per evitare i falsi segnali.

Combinandolo però al CCI, con la strategia delle divergenze si riesce ed entrare con il giusto tempismo sul mercato, non perdendoci neanche un pip del nuovo trend.

Heikin Ashi MT4

Su quale piattaforma posso trovare le candele Heikin Ashi? Metatrader 4 è la piattaforma migliore al momento su cui fare trading con le Heikin Ashi.

Non troveremo questo tipo di candele tra gli indicatori, ma andando a modificare il tipo di grafico, sostituendole alle normali candele giapponesi.

La piattaforma permette di poter comunque lasciare il grafico normale nel riquadro sotto per poter sempre confrontare i due prezzi.

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto pregi e difetti delle candele Heikin Ashi, molti trader non ne possono più fare a meno, altri preferiscono affidarsi ai grafici tradizionali soffocati da trend line e indicatori.

Io personalmente sono rimasto colpito da quanto è semplice trovare il giusto trend da seguire con un grafico pulito come quello delle Heikin Ashi, i vantaggi di utilizzare un grafico di questo tipo sono molti.

Sono a favore dunque di questo tipo di grafico, a patto che si rimanga a contatto con la realtà tenendo sotto controllo il grafico a candele giapponesi, perché ricordiamo che il prezzo riportato dalle candele Heikin Ashi non è quello vero di mercato.


Scopri i 4 Migliori Broker della nostra Selezione


BROKERCARATTERISTICHECONTO DEMO

  • Deposito minimo 250€
  • Licenza CySEC
  • Conto Demo


  • Deposito minimo 200$
  • Licenza CySEC-FCA
  • Social Trading
  • Conto Demo


  • Deposito minimo 100€
  • Licenza CySEC
  • Conto Demo


  • Deposito minimo 10€
  • Licenza CySEC
  • Conto Demo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here