I 3 modi per capire l’andamento dei Grafici Borsa!

0
48
grafici intraday

Con l’abbassarsi dei tassi di interesse offerti dai conti correnti, sempre più italiani sono alla ricerca di diversi metodi di far fruttare i propri sudati risparmi.

I conti correnti e i conti deposito non sono più da anni un buon posto dove lasciare tutto il capitale perché i tassi sotto l’1% sono davvero troppo bassi rispetto ad altri metodi di investimento passivo che possono dare più del 10% annuo (il crowdfunding è uno dei tanti) e metodi di investimento attivi con cui si può guadagnare dal 20-30% annuo del capitale fino anche a raddoppiarlo o triplicarlo.

Tra questi metodi di investimento attivo, uno dei più importanti è sicuramente la compravendita di azioni in Borsa.

La Borsa non è un metodo di investimento per pochi, chiunque può investire in Borsa e comprare azioni Google, Amazon, Apple…

Tutto ciò di cui hai bisogno è imparare a leggere grafici Borsa Italiana.

Come leggere i Grafici di Borsa?

L’analisi grafici borsa non è molto complicata, valgono le stesse regole utilizzate per i grafici forex, quindi se siete nostri lettori da un po’ siete già in grado di interpretare grafici borsa in tempo reale!

Il primo modo per capire l’andamento Borsa Italiana è proprio leggere i grafici e interpretarli.

Ogni grafico ha un:

Prezzo di apertura, cioè a che quotazione era il titolo all’apertura della Borsa;

Prezzo di chiusura, cioè le quotazioni dei prezzi del titolo alla chiusura giornaliera dalle Borsa

Guardando velocemente il prezzo di apertura del titolo e il prezzo attuale possiamo capire se il titolo oggi sta salendo o scendendo e la fiducia che ripone il mercato in quel titolo.

Il prezzo attuale è il prezzo del titolo nell’esatto momento in cui lo stiamo osservando.

Il prezzo attuale cambia nel giro di pochi secondi o in qualche minuto, in base alla volatilità del titolo.

Una delle più grandi differenze tra trading su Forex e trading in Borsa è proprio la volatilità, il Forex è molto più volatile dei grafici azioni Borsa Italiana.

Qui sotto possiamo vedere che i grafici di borsa in tempo reale non sono formati da una linea continua ma spezzettata, perché il prezzo non tocca ogni punto del grafico perché c’è meno domanda.

In questa immagine abbiamo il grafico daily del titolo Juventus, come si può vedere il grafico ha dei buchi dovuti alla bassa volatilità in certi periodi seguita da un’altissima volatilità subito dopo, un fenomeno che crea gap e lap.

Controlla Sempre il Price Earning!

Il Price Earning (P/E sulla piattaforma della Borsa) è un dato che ci dice il valore dell’utile netto di una società quotata in Borsa diviso il numero di azioni in circolazione.

Il secondo metodo per capire l’andamento Borse Estere e Italiana è proprio analizzare attentamente il Price Earning.

Questo dato è molto importante perché permette di valutare il potenziale di un titolo e decidere quindi se comprarlo o meno.

Come è possibile?

Prima di acquistare o vendere un titolo i migliori trader di azioni prendono il Price Earning dell’azienda in questione e tutte le altre del suo settore e li confrontano.

A questo punto possiamo avere due casi:

1. Il P/E del titolo che vogliamo acquistare è più basso di quello delle aziende concorrenti dello stesso settore, questo significa che il titolo è sottostimato e ci sono buone probabilità che il valore dell’azione salga.

2. Il P/E del titolo è più alto di quello dei suoi concorrenti, il titolo è quindi sovrastimato ed è sconsigliato l’acquisto perché ci sono buone probabilità che il suo prezzo scenda fino a quando il Price Earning ritorna nella media di settore.

Con questo metodo veloce possiamo capire se un’azione è un’occasione imperdibile o se è meglio guardare altrove.

Controllare gli Indici di Borsa!

I grafici indici di Borsa fanno una media dell’andamento delle società di un determinato settore o di una determinata Borsa, grafici come quelli degli indici ci aiutano a capire la direzione del mercato.

E’ questo il terzo metodo per capire grafici azionari, andamento borsa e su quali azioni investire per guadagnare un altro stipendio dai nostri risparmi.

L’indice di Borsa più famoso è il Dow Jones, si tratta di un indice americano creato da Charles Dow, l’ideatore dell’analisi tecnica nel trading.

Questo indice segue la media dell’andamento delle 30 più grandi società americane, tra cui Google, Amazon, Apple, Disney

In questo modo, guardando il Dow Jones, possiamo capire se l’economia americana è in crescita o in discesa e valutare se comprare o no un’azione.

Se il Dow Jones è negativo da qualche giorno forse è il caso di aspettare a comprare azioni Amazon fino a quanto non torna in crescita, facendo così ci sono più possibilità che il nostro investimento vada a buon fine.

Ricapitolando, quando stiamo osservando grafici interattivi Borsa Italiana o di Wall Street, prima di compiere qualsiasi operazione dobbiamo ricordarci di:

1. Controllare i prezzi di apertura e chiusura

I prezzi di apertura e chiusura, confrontati con il prezzo attuale e la variazione nelle ultime 24 ore di un titolo ci possono dire molte cose.

Se un titolo è volatile o meno, ovvero se ci sono tante persone che stanno cercando di venderlo e altrettante di acquistarlo e ci può dire inoltre quanta strada può ancora fare quel titolo prima della chiusura della Borsa Italiana (grafici interattivi si possono trovare direttamente sul sito ufficiale della Borsa).

2. Controllare il P/E

Il Price Earning, come detto prima, ci permette di capire se un titolo è sottovalutato o sopravvalutato dal mercato.

Noi naturalmente siamo interessati ad acquistare solo i titoli sottovalutati in Borsa perché sono quelli con le più alte probabilità di guadagno: un titolo sottostimato difficilmente lo diventerà ancora di più, è più probabile che salga fino a raggiunge il suo valore reale.

3. Controllare gli indici di Borsa

Gli indici di Borsa come il Dow Jones ci possono dire se il mercato di un settore è in crescita o in discesa e aiutarci nelle nostre analisi dei titoli azionari.

E’ difficile che andremo a comprare un’azione del settore FinTech se l’indice Fintech sta scendendo da mesi.

Questi sono i 3 consigli che qualsiasi trader, esperto o alle prime armi, dovrebbe seguire prima di comprare un’azione.

Le azioni sono un ottimo investimento, questo strumento infatti dà anche un dividendo annuo a tutti i suoi possessori e questo significa doppio guadagno se l’azione sale.

Su eToro è possibile comprare e vendere azioni dividendole per industria e per Borsa di riferimento.

In questa guida abbiamo visto come capire l’andamento delle borse, ma il mondo degli investimenti finanziari online è molto più vasto, leggi l’articolo sul trading online per scoprire come si investono capitali più bassi!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here