I 2 Modi per Guadagnare Con i Grafici a Candele Giapponesi!

0
185
candele-giapponesi

I grafici a candele giapponesi sono utilizzati al giorno d’oggi dal 98% dei trader, ma sono uno degli strumenti più antichi del mondo della finanza!

Il primo grafico a candele risale infatti al 17esimo secolo, quando nel 1850 viene creato da un commerciante di riso.

Da lì a qualche decennio i grafici a candela prendono il sopravvento nel trading e continuiamo ad utilizzarli ancora oggi per la loro semplicità e per tutte le informazioni aggiuntive sui prezzi che forniscono.

Se si vuole fare il trader oggi, bisogna studiare le candele giapponesi e capire bene come si leggono candele giapponesi per avere le basi per individuare nuovi trend nei grafici.

Un trader che individua un nuovo trend grazie alla sua capacità di leggere grafici candele giapponesi, può guadagnare anche il 300% del capitale che ha investito!

Vediamo quindi come analizzare un grafico e capirne bene il significato: candele rialziste e ribassiste.

Com’è fatta una candela giapponese?

Le candele giapponesi trading sono formate da due elementi:

Il corpo. E’ il rettangolo verticale che forma la candela, le bue basi del rettangolo indicano il prezzo di chiusura della candela.

Il corpo della candela può essere:

  • Verde. Se il prezzo di apertura è più basso del prezzo di chiusura e quindi la candela è rialzista.
  • Rosso. Se il prezzo di apertura è più alto del prezzo chiusura e quindi la candela è ribassista.

L’ombra. Per ombra si intende la linea verticale che può esserci sopra e sotto il corpo.

Questa linea mostra fino a dove si sono mossi i prezzi e quindi il prezzo massimo e il prezzo minimo che è stato raggiunto in quella candela.

Naturalmente, come abbiamo detto nell’articolo prima sui grafici, una candela può essere un mese, un giorno, un’ora… scegliamo noi come impostarla.

Quindi se impostiamo la candela a un’ora, le ombre ci diranno fino a dove si sono spinti i prezzi nell’ultima ora.

In questo articolo ti parlerò dei 2 modi per guadagnare con le candele giapponesi, vediamo subito il primo.

1: Guadagnare con il trend delle candele

Per fare trading a volte non serve utilizzare indicatori e fare analisi complicate!

Analizzando 2 o 3 candele di fila possiamo capire cosa sta succedendo sul mercato e approfittarne per guadagnarci.

Basta semplicemente osservare le candele giapponesi: figure che assumono e quanto è lunga dell’ombra.

Se ci sono infatti una o più candele di fila con un corpo piccolo, possiamo dire che il mercato è in una fase di stallo e quindi si può aspettare ad aprire un’operazione.

Se invece ci sono una o più candele di fila con un corpo molto grande, significa che si sta formando un nuovo trend di mercato, percorrilo anche tu per guadagnare.

Anche le ombre possono dirci molto, se le ombre ad esempio sono molto lunghe significa che il mercato è indeciso e non sa che direzione prendere.

Come vedi una sola candela può dirci molte cose ed è anche semplice da leggere e interpretare. Sfrutta queste informazioni a tuo vantaggio mentre guardi un grafico.

2: Guadagnare con la forma delle candele

Un altro modo molto famoso per guadagnare con le candele giapponesi e osservare la loro forma, o meglio, le figure che formano perché esistono nel trading delle figure predefinite che possono influenzare il trend di un grafico.

Queste figure si chiamano “pattern candele giapponesi” ed esistono molti trader che utilizzano solo i pattern per aprire operazioni di trading.

Ci sono diversi pattern che possono assumere le candele giapponesi: figure di inversione, figure di continuazione o candele doji.

Elenchiamo qua i pattern che puoi trovare su un grafico e poi li spiegherò uno per uno in articoli dedicati a loro per spiegarti bene cosa fare se trovi una di queste figure:

Candela doji
Lower shadow e Upper shadow
Spinning Top
Long line e Short line
Marubozu e Bozu
White soldiers e 3 black crowns
Rettangolo, Triangolo, Pennant e Flag
Hammer, Dragonfly doji e Hanging man
Inverted hammer, Shooting star e Gravestone doji
Bearish engulfing line e Bullish engulfing line
Evening star e Morning star
Harami
Dark cloud cover e piercing line
Doppio minimo e doppio Massimo
Triplo minimo e Triplo Massimo
Testa e spalle

Come puoi vedere ci sono molte figure che le candele giapponesi possono assumere.

Quello che ti consiglio è di studiarle tutte così da sapere come sfruttarle per guadagnare quando ne riconosci una.

La prima che andremo a vedere è la candela doji, una delle più famose e delle più frequenti.

Si presenta nei momenti di grossa indecisione sul mercato e può creare nuovi trend!

E’ una delle figure che se utilizzate bene possono portare più guadagno ai trader, leggi di più nel prossimo articolo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here