Bid e Ask: La Guida Per Capire Cosa c’è Dietro!

0
470
bid e ask come funziona

Se sei un trader o vuoi diventarlo devi assolutamente avere bene in mente di cosa stiamo parlando quando dico bid e ask: significato e come si usano.

Proprio per questo motivo in questo articolo ti fornirò tutte le informazioni che ti servono in merito, evitandoti errori e perdite di tempo e denaro.

Iniziamo!

Cos’ è bid e cos’ è ask?

Bid e ask nel forex sono il miglior prezzo per comprare una coppia di valute in tempo reale.

Bid è il miglior prezzo di acquisto in quell’esatto momento, ask è il miglior prezzo di vendita nello stesso momento.

Non solo nel forex, ma vengono usati in moltissimi settori finanziari i termini bid e ask: in borsa, nelle aste…

Quindi scoprendo bene in questo articolo bid e ask come funziona, sarai avvantaggiato nella vita quotidiana in molte altre cose!

 

Andando avanti nella lettura potrai scoprire altre cose su Bid e Ask: cos’è, da dove arrivano i loro nomi e perchè sono le basi del trading online.

Perché i prezzi Ask e Bid sono diversi?

Quando aprirai la piattaforma di trading, ti accorgerai che i prezzi ask e bid sono diversi tra loro.

Questo significa che se compro una coppia di valute al prezzo bid e la vendo subito al prezzo ask, i prezzi sono diversi anche se il tasso di cambio non è variato nemmeno di un pip!

La differenza tra Bid/Ask si chiama SPREAD ed è la commissione che applica il broker.

Lo spread si calcola facendo Prezzo di acquisto (Ask) – Prezzo di vendita (Bid). Comprando e vendendo una coppia di valute nello stesso istante abbiamo una perdita pari allo spread.

Vediamo come calcolare bene lo spread tra bid e ask. Esempio:

Abbiamo che nella coppia di valute EUR/USD il prezzo bid e ask è:

• 1,1310 BID
• 1,1312 ASK

Lo spread è 1,1312 (Ask) – 1,1210 (Bid) = 2 pips spread

Lo spread è anche un indicatore di quanto è liquida la coppia di valute, cioè quante persone vogliono comprare e vendere quella coppia.

Abbiamo che:

Se una coppia di valute è molto liquida lo spread è molto basso.
Un esempio molto semplice è EUR/USD che è la valuta più liquida in assoluto e il suo spread varia tra 1 e 2 pips.

Se lo spread è alto, invece, significa che la valuta è poco liquida, cioè ci sono meno persone che sono interessate a comprare o vendere quella valuta.
Coppie di valute come CHF/SEK, cioè Franco Svizzero-Corona Svedese, hanno uno spread di circa 100 pips!
Proprio perché c’è meno domanda-offerta.

Attenzione: ricorda che il prezzo Ask è sempre più alto del prezzo Bid.

I broker più concorrenziali assicurano uno spread molto basso su tutte le valute principali, che va da 1 a 2 pips, scendendo anche sotto il pip per quanto riguarda EUR/USD.

Come ho spiegato infatti nell’articolo dove spiego quanto vale un pip, i broker più moderni hanno iniziato a utilizzare 5 cifre dopo la virgola del tasso di cambio, ma l’unità di misura dello spread è sempre il pip, cioè la quarta cifra.

Vediamo un esempio con 5 cifre dopo la virgola.

Abbiamo EUR/USD:

• 1,13105 BID
• 1,13118 ASK

Lo spread in questo caso è : 1,13118- 1,13105 = 1,3 pips di spread.

Ask e Bid nell’Italia del 1500

Il termine internazionale è Bid e ask, traduzione italiana: Denaro e Lettera.

In Italia spesso si usa ancora il termine Denaro e Lettere per chiamare Ask e bid, traduzione che arriva dal lontano 1500, quando la Borsa Italiana era appena aperta.

Alla Borsa infatti si incontravano gli investitori che volevano comprare azioni con il Denaro (Bid) e gli investitori che volevano vendere le azioni con la Lettera (Ask), che era il certificato di proprietà del titolo.

E’ molto bello che a distanza di 500 anni rimangano ancora usi e tradizioni che ci ricordano come è nata la finanza in Italia e dell’evoluzione incredibile che ha preso grazie al digitale.
Oggi non abbiamo più bisogno di muoverci fisicamente per comprare o vendere un titolo, possiamo fare tutto comodamente dal nostro pc ovunque ci troviamo.

Bene! In questo articolo hai imparato tutto quello che ti serve sapere del bid e ask: cosa sono, cos’è lo spread e anche un po’ di cultura sulle sue origini in Italia che può essere un modo per iniziare una buona conversazione con altri trader!

Dato che abbiamo parlato di spread, nel prossimo articolo ti spiegherò come puoi guadagnare dallo spread.
Ebbene sì, esiste una tecnica molto famosa, lo spread trading, che ti permette di guadagnare dalla differenza tra bid e ask. Scopri di più nel prossimo articolo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here